mercoledì 18 giugno 2008

IERVOLINO, NEANCHE I SOLDI DI UN BIGLIETTO AEREO

Chi vive a Napoli sa benissimo che la spazzatura e' l'ultimo dei problemi o meglio e' lo specchio di una realta' desolante.
Il degrado avanza ovunque.
Nonostante gli sforzi dell'attuale amministrazione per rendere piu' appetibile la citta', incuria e abbandono proliferano, confondendosi quasi nascondendo, la loro parte peggiore nel caos dell'emergenza rifiuti.
Mesi fa l'ex assessore Velardi, diffondeva su you-tube le immagini di una citta' libera dai rifiuti e sicura in tutte le sue strade, in una forma di reportage manipolato, tipico dei sistemi di regime.
Lo stesso assessore, accoglieva i turisti offrendo loro dolci tipici partenopei, quasi che gli stessi potessero rendere meno amaro l'impatto con la citta'.
Gli stessi turisti, arrivando nella nostra citta' col treno, devono affrontare tutti i rischi della zona della stazione, Piazza Garibaldi, dove la fanno da padrone clandestini con la loro merce contraffatta, tossici che si dedicano al borseggio, taxisti abusivi, prostitute seminude di ogni etnia, barboni sdraiati nelle loro dimore di cartone dal nauseante fetore.
In questi giorni si decidera' per Chiaiano ma per il resto, credo non cambiera' di molto la situazione in citta'.
Il Sindaco Iervolino, a giorni dovra' indicare per decisione del Governo, anche l'area in cui sara' ubicato l'inceneritore cittadino da realizzare. Su tale tema c'e' il massimo segreto. La stessa Sindaco, avrebbe dovuto recarsi a Brescia per visitare l'inceneritore, da tanti considerato un modello di efficienza.
Bene anzi, male, il viaggio non e' stato compiuto per mancanza di fondi. La Iervolino ha risoposto alla stampa locale, affermando che non si trattava di uno scherzo, che finanche la spesa di 250 euro per lo spostamento aereo al momento non era sostenibile.
Dopo centinaia di migliaia di euro spesi per consulenze, tecnici, esperti, commissioni di varia natura, questa sono le condizioni in cui versano le casse municipali.
Il Sindaco non ha nemmeno i soldi per un biglietto aereo. Speriamo ne metta dei propri per andarsi ad aggiornare.

1 commento:

Anna"Noi Disabili" ha detto...

Roba da matti, come si sono conciati