sabato 14 marzo 2009

TRANSIZIONE

Un viaggio mi attende. Lungo, estenuante, pieno di incertezza.
Improvvisamente, riferimenti solidi mi vengono a mancare, si dissolvono.
Certezze di una vita, vacillano, piegate dal peso di una realta' difficile.
Il faro che mi dava sempre riferimento, non emana piu' luce.
Il buio sembra piu' buio, se la notte non ha piu' stelle.
Il fuoco non arde come prima, la fiamma ora e' debole.
Il mare e' agitato anche se non c'e' vento.
Il cielo e' azzurro ma non scorgo piu' il sole.
Intorno a me vedo tanta gente, indistinte sagome in movimento.
Sento loro parlare ma non ascolto, assorto nei miei pensieri.
Pensieri che vivo come transizione, trapasso, metamorfosi.
Provo a proiettarmi in avanti ma qualcosa non e' piu' con me.
Binari saldi, improvvisamente diventano sentieri tortuosi.
La primavera aprira' le gemme ma non avra' le stesse rondini.
I frutti in estate, saranno colti da nuove mani.
Le messe saranno celebrate da altri pastori.
Qualcosa in me, non sara' piu' come prima.

7 commenti:

clem ha detto...

spero che quelli che si avvertono nel post siano problemi risolvibili nel migliore dei modi....
Clem

Nessie ha detto...

LO spero anch'io. E la speranza è una buona cosa. La vita non è né bella né brutta: è la vita e basta. Tanto vale, viverla, visto che non abbiamo altro. Ciao!

Angelo D'Amore ha detto...

nessi, la vita e' sempre bella e lo capisci quando persone a te vicine forse non la riescono piu' a vivere.

Annalisa ha detto...

In queste parole si legge tanta tristezza e la paura di perdere qualcosa,un qualcosa molto grande,inspiegabile,ineguagliabile...Angelo caro purtroppo la vita non è sempre facile,xò vivere significa saper accettare sia i lati positivi ke negativi ke la vita ci offre!!!

silvia ha detto...

bravo....sei un grande....

silvia ha detto...

visto che ho commentato?

silvia ha detto...

ma cosa ti sta accadendo? contattami su fb....