domenica 8 marzo 2009

8 MARZO. DONNA, CREATURA INDISPENSABILE

Nel buio siete luce intensa, luminosa aurora d'agosto

Nelle giornate in cui vediamo nero, siete acquarello dai colori vivaci

Nel freddo tagliente, siete accogliente tepore

Nell'arido deserto, siete fresca acqua rigenerante

Nel frastuono assordante, siete quieto silenzio

Nella malinconica tristezza, siete coinvolgente sorriso

Quando ci perdiamo, siete la nostra indispensabile bussola

Donne, senza di voi, non saremmo nulla

3 commenti:

Attila ha detto...

Quella dell' 8 marzo è una festa fondata sulla menzogna e sul sessimo antimaschile. Comunque, una persona va rispettata, amata od odiata, a prescindere dal sesso, uomo o donna che sia. Per questo elogiare e idolatrare tutte le donne solo in quanto donne, la considero una grossa superficialità-

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny