lunedì 9 marzo 2009

NE' RIVOLUZIONE, NE' GLOBALIZZAZIONE

Oggi, la forte crisi economica globale, alimenta nuovamente un fermento di rivolta sociale, un sentimento di vera rivoluzione di massa.
A mio avviso, la rivoluzione non puo' essere piu' riprodotta. Oggi assistiamo anche al tramonto dell'elemento cardine di cio' che alimentava la protesta: il capitalismo, nemico di un'epoca, e' finito, dissolto.
La classe operaia non c'e' piu', poiche' non c'e' piu' quella degli imprenditori.
Morto il comunismo, e finito il capitalismo, muore anche la classe operaia, quindi con essa anche l'ipotesi di rivoluzione.
La rivoluzione lustri or sono, per quanto riguarda il nostro Paese, si e' realizzata non solo contro il sistema economico ma anche contro quello politico-istituzionale, per mezzo di manifestazioni cruente portate avanti in tal senso, con una vera strategia della tensione (gli anni di piombo).
Oggi anche la politica e' debole, quindi non vi e' piu' ragione di combatterla.
Oggi a livello insurrezionale, rischieremmo l'ipotesi di un golpe militare, poiche' la violenza sociale e la corruzione politico-amministrativa e' assai diffusa. Come spesso ho affermo da questo spazio, c'e' piu' liberta' in uno stato militarizzato che in una democrazia epurata dei suoi principi fondamentali.
La forte crisi economica mondiale, ha prodotto anche un effetto di "de-globalizzazione". Ogni paese sta intervenendo in primo luogo per le proprie economie interne. Tutte le grosse potenze occidentali, puntano su piani di nazionalizzazione. Anche a livello finanziario, le banche annullano o riducono notevolemente i propri investimenti all'estero. Cio' avra' ricadute sulle economie in via di sviluppo (Cina e India) e conseguenze piu' pesanti su quei paesi che per la prima volta si avvicinavano ad un sistema economico capitalistico (l'est europeo).
Si e' atteso tanto la fine del comunismo. Nell'89, ci fu la caduta del muro di Berlino, culmine di una lunga fase di evoluzione sociale e politica.
Oggi assistiamo impotenti alla fine del capitalismo. Negli stessi stati dell'est europeo, si protesta contro i governi democraticamente eletti, ben presto diventati lobbies di potere.
Una cosa e' certa. Viviamo impotenti, una fase di crepuscolare e progressivo decadimento.
Se esplodera' nuovamente la protesta, questa non sara' piu' politica, ma anarchico-insurrezionale, espressione autonoma di soggettiva ribellione sociale.
Non si combattera' contro un nemico ideologico. Si combattera' contro il proprio disagio, male di un'epoca.


2 commenti:

Adriano Smaldone ha detto...

Ciao.volevo informarti che ho appena costruito un forum il link è:http://smaldoneadriano.forumup.it/ . Oltre a gestire il blog il cui link ti ricordo è www.smaldoneadriano.blogspot.com gestisco anche questo piccolo forum fatto per la gente affinchè più persone posso parlarsi , scambiarsi contatti msn fare scambio di link per conoscere nuovi blogger e nuovi blog. Iscriversi??? è moloto molto semplice.Puoi fare tutto quello che vuoi ovviamente nel limite dell'educazione , questo mi pare fin troppo evidente. Ci sono delle aree diciamo di discussione e delle aree di svago. Aree di discussione sono: Attualità , Politica. in queste 2 aree specialmente nella categoria attualità si ppò dire tutto ciò che si vuole tutti gli argomenti sono ammessi. Poi ci sono le altre categorie come si suol dire di svago del tipo: Raccontatevi dove pouoi raccontare tutte tue esperienze belle e brutte che siano o qualcosa che ti è rimasto particolarmente impresso fai un pò te!!. POi c'e Sport non c'è bisogno di spiegarla penso che la parola dica tutto , Musica , in questa sezione puoi mettere video di musica postare video scrivere testi fare dediche qualunque cosa riguarda la musica va bene anche opinioni. Poi c'e Cinema . Una categoria dove puoi consigliare a me o agli amici del forum titoli di cinema che potremmo andar a vedere al cinema stesso oppure da guardare a casa. Abbiamo anche la categoria "Celestiani" per i fan come me di Gianni Celeste anche qui sezione a 360 grandi va bene tutto tranne cose offensive ma questo vale anche per le altre categorie. Ed infine divertiamoci con Adriano , sarebbe la volvola di sfogo del forum. Qui potrai mettere tutto ciò che ti piace che sia divertente: Barzellette video divertenti storielle divertenti etc etc etc. Penso di averti spiegato tutto ciao ciao e mi raccomando passa il link a tutti i tuoi amici. Coridialmente Adriano Smaldone

UniromaTV ha detto...

Al seguente link potete vedere il servizio realizzato da UniromaTV dal titolo "Globalizzazione sì, Globalizzazione no" http://www.uniroma.tv/?id_video=15783

Ufficio Stampa di Uniroma.TV
info@uniroma.tv
http://www.uniroma.tv