giovedì 29 gennaio 2009

MANI PULITE E LINGUA SPORCA

E ora tocca a Tonino.
Ci fu il periodo dei girotondi. La sinistra radical chic, si teneva per mano, in scenografiche piazze capitoline, sotto la regia di Nanni Moretti, per bacchettare le iniziative del Caimano, Berlusconi.
Il popolo liberal, a cui si univono personaggi di elevato spessore, quali il Premio Nobel Dario Fo con la sua inseparabile compagna, Franca Rame, occupavano le scene in modo pittoresco, per cercare di scuotere l'opinione pubblica con la sagacia del loro intellettualismo salottiero.
Il mondo della cultura(considerato ancor oggi una sfera cognitiva di una sola parte politica) scendeva tra la gente, nella spasmodica ricerca di diffusione di un messaggio alternativo, basato per chi lo propagava, sull'elevazione (politica) cognitiva delle masse che lo ricevevano, masse che prendendo coscienza del loro ritardo, avrebbero dovuto seguire i "maestri di piazza" nei loro percorsi educativi.
Poi c'e' stato il filone Grillo. Il comico urlatore, ben presto e' diventato politico, di se stesso.
Un masaniello anarchico che a colpi di Vaffa-Day ha propagato il suo messaggio a mezzo rete. Una rete che ben presto e' diventata uno strumento non solo di denuncia ma anche di arricchimento personale, visto che quando furono rese pubbliche le dichiarazione dei redditi dall'allora Ministro Visco, il Beppe reazionario ne evadeva per ben 4.000.000 milioni di euro.
La gente ha capito, ha preso distanza da lui. Le sue apparizioni sono meno frequenti ma soprattutto non richiamano la folla di qualche tempo fa. Anzi, come accadde nelle manifestazioni anti-Gelmini, fu la stessa piazza a prendere le distanze da lui, allontanandolo.
Ora tocca ad Antonio di Pietro. L'ex ministro delle Infrastrutture ha dato il meglio del suo repertorio, fatto di attacchi al vetriolo, prendendo di mira addirittura il Quirinale.
Di Pietro, per il fatto di essere stato tra i massimi Magistrati dell'inchiesta Mani Pulite, lui che in galera ci ha spedito tante persone, si sente protetto da una coltre di intoccabilita' tale, da poter dare addirittura del mafioso a Napolitano.
Penso che si sia davvero toccato il fondo. Si condanna il Brasile per la mancata estradizione di un brigatista ma non si prendono provvedimenti verso un politico che rasenta l'eversione, almeno dialettale.
L'Italia e' il paese della demagogia. Tale forma di falso e illusorio comportamento, non solo e' usato dai governanti al potere ma anche dai loro oppositori. Si usano le masse, plasmandole, per pereseguire interessi individualistici.

10 commenti:

argo50 ha detto...

Purtroppo dobbiamo riconoscere che noi italiani siamo facilmente influenzabili, si seguono dei modelli che facendo leva su situazioni economiche e sociali in crisi, portano a discreditare chi sta cercando di venir fuori da una crisi non facile da gestire. Però come diciamo noi, "'cà nisciunu è fesso".

Blogger ha detto...

Ciò che il popolo approva non sempre corretto, non lo fu col comunismo.
Il brigatista deve tornare in patri a scontare la pena!
Il presidente del consiglio, una volta condannato, dovrebbe far altrimenti.
La verità spesso viene taciuta di qualunquismo.
A volte è solo una verità qualunque.

Blogger

anto-az ha detto...

non intendo commentare alcuno dei tuoi commenti,passo per salutare un amico, e dirti che il fuoco a toccato le tue dimore,presto, molto presto, esse, comprese le terre tanto belle del tuo arbustum risplenderanno di una nuova luce,che i tuoi ospite sentiranno con tutto il loro essere,come un sulsulto che prende l'anima ed il cuore,e portano lo spirito alle piu altre armoniche.
la gran damma ti apre le sue braccia,l'alchimista ha sfiorato il tuo suolo.

Nessie ha detto...

Di Pietro? Un fascista che è stato votato al Mugello dai comunisti. Un concentrato di populismo rozzo e illetterato. E' davvero fastidioso vedere l'ignoranza e la protervia al potere.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

Cryclaria xaikalitag Lereacurfcred [url=http://usillumaror.com]iziananatt[/url] bakgoagekem http://gussannghor.com Paillazek